lunedì 9 maggio 2016

venerdì 29 gennaio 2016

Le mie, Piccole Donne

"...ambiva a fare qualcosa di splendido: che cosa sarebbe stato poi questo - qualcosa - non lo sapeva ancora neppur lei ed aspettava che il tempo glie lo suggerisse; ma intanto la sua più grande afflizione era di non poter leggere, correre e montare a cavallo quanto avrebbe voluto..."

 Louisa May Alcott





venerdì 11 dicembre 2015

Leggere, illumina.

Per Focus Casa dei Diritti Sociali. #calendario 2016

"...c'era come la sensazione che mentre gli uomini vanno e vengono, nascono e muoiono, i libri invece godono di eternità. Quand'ero piccolo, da grande volevo diventare un libro. Non uno scrittore, un libro: perché le persone le si può uccidere come formiche. Anche uno scrittore, non è difficile ucciderlo. Mentre un libro, quand'anche lo si distrugga con metodo, è probabile che un esemplare comunque si salvi e preservi la sua vita di scaffale, una vita eterna, muta, su un ripiano dimenticato in qualche sperduta biblioteca a Reykjavik, Valladolid, Vancouver..."

Amos Oz

 

domenica 4 ottobre 2015

Luccajunior 2015 - Strumenti di viaggio

"...il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. La fine di un viaggio è solo l'inizio di un altro..."

J. Saramago